IL NOSTRO SITO USA I COOKIES

Il nostro sito usa cookies di terze parti necessari al funzionamento e all'utilizzo del sito da parte dei visitatiori. La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso di detti cookies. Per saperne di piu'

Approvo
​​​​​​​​​INFORMATIVA COOKIES

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Decreto Legislativo 196/2003 

Sono di seguito descritte le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa, anche ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali - a coloro che accedono al sito www.fondazionetonollionlus.it, corrispondente al sito ufficiale della Fondazione Tonolli. L'informativa è resa solo per il sito del Fondazione Tonollie non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link. L'informativa si ispira anche al provvedimento del Garante della Privacy “Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookies - 8 maggio 2014 - (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014)”.

Il "titolare" del trattamento 

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il "Titolare" del loro trattamento è Fondazione Tonolli, con sede in Corso Nazioni Unite, 64 - 28925 Verbania (VB), Italia. 


Il "responsabile" del trattamento 

Fondazione Tonolli, è stata designata responsabile del trattamento ai sensi dell'art. 29 del D.Lgs. 196/2003 del Codice in materia di protezione dei dati personali, in quanto titolare del sito stesso.

Luogo di trattamento dei dati 

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la sede della Fondazione Tonolli, sita in Corso Nazioni Unite, 64 - 28925 Verbania (VB) e sono curati solo da personale tecnico dell'Ufficio incaricato del trattamento.

Finalità e Modalità del trattamento

Il sito, per consentire la navigazione all’utente, utilizza cookies, cioè stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookies che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando. I dati che vengono raccolti con i cookies tecnici utilizzati dal sito www.fondazionetonollionlus.it vengono raccolti solamente per finalità atte a consentire una migliore navigazione al cliente e sono trattati in modalità anonima.

Cookies tecnici

I cookies non identificano il singolo utente, ma solo il computer o il dispositivo mobile utilizzato attraverso un codice di identificazione generato in modo casuale.

I cookies di questo tipo sono necessari per il corretto funzionamento di alcune aree del sito. I cookies di questa categoria comprendono sia cookies persistenti che cookies di sessione. In assenza di tali cookies, il sito o alcune porzioni di esso potrebbero non funzionare correttamente. Pertanto, vengono sempre utilizzati, indipendentemente dalle preferenze dall'utente. I cookies di questa categoria vengono sempre inviati dal nostro dominio:

1) Di sessione: garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate).
2) Funzionali: permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.
3) Analytics: vengono utilizzati per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito per analisi statistiche, per migliorare il sito e semplificarne l'utilizzo, oltre che per monitorarne il corretto funzionamento. Questo tipo di cookies raccoglie informazioni in forma anonima sull'attività degli utenti nel sito e sul modo in cui sono arrivati al Sito e alle pagine visitate. Tali cookies analytics sono assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso.

Il sito www.fondazionetonollionlus.it.  utilizza cookies di terze parti.

Nella seguente tabella sono riportati i cookies presenti sul sito www.fondazionetonollionlus.it:


Cookies di sessione:

Nome cookiesDescrizioneEffetti della disattivazione
Ribbon.ListForm.Display, WSS_FullScreenMode, WSS_KeepSessionAuthenticated Cookies di sessione per gestire la navigazione, la visualizzazione dei contenuti, le sessioni SharePoint La navigazione o la visualizzaizone dei contenuti in alcuni casi potrebbe non essere corretta o completa. Alcune funzionalità potrebbero non essere disponibili.
Cookies funzionali:

Nome cookiesDescrizioneEffetti della disattivazione
confermaLetturaBoxCookies Cookie che traccia l'avvenuta visualizzazione dell'avviso sulla cookie policy L'avviso recante informazioni sintetiche sulla cookie policy verrà mostrato in ogni pagina che prevede il rilascio di cookies.
Cookies analytics di terze parti:

Nome cookiesDescrizioneEffetti della disattivazione
__utma, __utmb, __utmc, __utmt, __utmz, _ga, _gat Cookies analytics (tecnici di terze parti) – consente di monitorare il sito mediante lo strumento di Google per ottenere informazioni sugli accessi degli utenti ai siti web Non sarà possibile raccogliere informazioni, in forma aggregata, per varie finalità statistiche es: sul numero degli utenti, quali sezioni consultano ecc.

La configurazione di questi cookies è predeterminata dal servizio offerto da Google, suggeriamo quindi di consultare l’informativa sulla privacy di Google Analytics, http://www.google.com/policies/privacy/ per ottenere ulteriori informazioni sui cookies e su come disattivarli (non siamo responsabili né del contenuto né della veridicità dei siti web di terzi.​
​Il Titolare del trattamento non è tenuto a richiedere il consenso dell'utente per i cookies tecnici, poiché questi sono strettamente necessari per la fornitura del servizio. 
Il Titolare del trattamento ricorda all'Utente che è possibile modificare le preferenze relative ai cookies in qualsiasi momento. È anche possibile disabilitare in qualsiasi momento i cookies dal browser, ma questa operazione potrebbe impedire all'Utente di utilizzare alcune parti del Sito.

Natura del conferimento dei dati
La natura del conferimento dei dati raccolti tramite cookies tecnici è di tipo facoltativo, in quanto è possibile limitare, bloccare o eliminare i cookies utilizzando il proprio browser. La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma di solito è possibile modificare le impostazioni del proprio browser per inibirne l'uso. Rifiutando l'uso dei cookies tecnici l'utente potrebbe non essere in grado di accedere o utilizzare alcune funzioni interattive, ma sarà comunque possibile la navigazione di base. 


Comunicazione e diffusione dei dati raccolti
I dati raccolti tramite i cookies sopra descritti non vengono comunicati ad alcun soggetto, ne possono venire a conoscenza solamente dei soggetti nella qualità di incaricati del trattamento e le autorità di polizia giudiziaria nei casi previsti dalla legge. Nessun dato viene diffuso.

Diritti degli interessati
I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto, in qualunque momento, di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione, ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003.
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.
Le richieste vanno rivolte alla Fondazione Tonolli, Corso Nazioni Unite, 64 - 28925 Verbania (VB), Italia (info@fondazionetonolli.it).

articoli

Articoli di interesse scientifico


Le nuove frontiere della scienza, della medicina e delle cure.

“La critica delle critiche”


Con questa pretesa, velata dal necessario equilibrio, la Fondazione Tonolli invita i Membri del Comitato Scientifico, e quanti vogliono liberamente partecipare, a riesaminare i problemi clinici più attuali alla luce del metodo clinico ippocratico cioè delle scienza dell'individuale sollecitati da Karl Popper quando ci induce alla critica della ragione mettendoci in guardia sulla “fallibilità” del metodo scientifico. Il problema diviene più complesso quando si vuole, e si deve, tenere conto delle individualità della malattia del singolo malato anche se oggi gli studi di genetica possono, o pretendono, di fare scelte terapeutiche presumibilmente più razionali o personalizzate. Spaziando oltre, ci è sembrato attuale Baltasar Gracian, noto filosofo, gesuita del '600, quando ci raccomanda che: “tutto quello che entra nell'emporio dell'anima per la via dei sensi deve superare il vaglio della ragione, tutto viene esaminato. Questa pondera, giudica, riflette, deduce ed estrae la quintessenza della verità”.
Prof. Giuseppe Riggio, Presidente Fondazione Tonolli

IMAGE Ipertensione arteriosa: un nemico silenzioso

Venerdì, 23 Giugno 2017
a cura di: Dott. Stefano Bertuol, SOC Cardiologia Verbania
    Ipertensione arteriosa: un nemico silenzioso       In occasione della Giornata Mondiale contro l’ipertensione arteriosa, il Dott. Stefano Bertuol ha scritto un articolo sintetico e incisivo sulle modalità di diagnosi e terapia dell’ipertensione arteriosa che “non lascia scampo”: il paziente ha una guida sicura, il medico non trascura l’essenziale.      L’ipertensione... Read More...

IMAGE Elogio della capacità di arrossire

Venerdì, 09 Giugno 2017
a cura di: Fabio Gabrielli, Professore di Antropologia filosofica e Preside della Facoltà di Scienze umane della L.U. de S. Lugano
    Elogio della capacità di arrossire     «La perdita della relazione umana (spontanea, reciproca, simbolica) è il fatto fondamentale delle nostre società. È su questa base che si assiste alla reiniezione sistematica di relazione umana – sotto forma di segni – nel circuito sociale e al consumo di questa relazione significata, di questo calore umano significato. L’hostess... Read More...

IMAGE Paesaggi del dolore e della sofferenza

Giovedì, 13 Aprile 2017
a cura di: Fabio Gabrielli, Professore di Antropologia filosofica e Preside della Facoltà di Scienze umane della L.U. de S. Lugano
Paesaggi del dolore e della sofferenza Come è noto il dolore e la sofferenza disegnano profili esistenziali diversi. Il dolore presuppone passività, rinvia a cause, determina un male oggettivo ed è moralmente neutro; la sofferenza implica reattività, rinvia al reperimento di un senso/non senso e, quindi, è moralmente rilevante. In altri termini, il dolore è un evento oggettivo, un... Read More...

IMAGE Medicina personalizzata: un esempio nella terapia dei tumori

Lunedì, 23 Febbraio 2015
a cura di: Silvio Garattini, Direttore, IRCCS, Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”, Milano
Medicina personalizzata: un esempio nella terapia dei tumori Introduzione Il sogno di una medicina personalizzata non è nuovo. Da sempre si ritiene che ci si debba prendere cura dell’ammalato e non della malattia, riconoscendo che le malattie sono una semplificazione diagnostica di una situazione eterogenea. Con il tempo e con lo sviluppo delle tecnologie e delle conoscenze, si sono fatti... Read More...

IMAGE 30 anni di attività della Fondazione Tonolli

Domenica, 21 Dicembre 2014
a cura di: Prof. Giuseppe Riggio, presidente Fondazione Tonolli
30 anni di attività della Fondazione Tonolli Livia Tonolli Milano 1909 - Pallanza 1985 Ricercatrice, presso l'Istituto Italiano di Idrobiologia sulla riva settentrionale del Lago Maggiore, per lo studio delle acque dolci e dei suoi micro-organismi (1938), richiamando grandi ricercatori tra cui il Nobel per la Medicina, James Watson, 1962. Ha voluto sostenere la ricerca clinica del Gruppo... Read More...

IMAGE Il benessere psicologico in cardiologia

Martedì, 22 Luglio 2014
a cura di: Andrea Carta, Ricercatore Università L.U.de.S. Lugano
Il benessere psicologico in cardiologia Introduzione La Psicocardiologia (o Cardiac Psychology) è un ramo recente della psicologia, che si pone come scopo quello di “studiare i processi psicologici sottostanti la prevenzione e il trattamento delle malattie cardiache” e il sostegno ai pazienti durante la loro convalescenza [Bellg, 1998]; nonché di studiare gli aspetti psicosociali inerenti... Read More...

IMAGE Ai medici non si può imporre il trattamento più efficace

Venerdì, 11 Luglio 2014
a cura di: Marco Bobbio - Direttore U.O.C. f.r. Ospedale Santa Croce, Cuneo
Ai medici non si può imporre il trattamento più efficace Era il 16 dicembre del 1997 quando il pretore della cittadina pugliese di Maglie decise che la cura Di Bella doveva essere rimborsata dal sistema sanitario nazionale, anche se non era ancora stata sperimentata. La comunità scientifica era divisa, i media martellavano con testimonianze di persone "salvate" dal cancro dal professore... Read More...

IMAGE Prevenzione cardiovascolare: una chimera?

Mercoledì, 11 Giugno 2014
a cura di: Luciano Daliento,Professore ordinario presso il Dipatimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari, Università di Padova
Prevenzione cardiovascolare: una chimera? Scriveva William Heberdeen nel 1768 ”There is a disorder of the breast, marked with strong and peculiar symptoms, considerable for the kind of danger belonging to it, and not extremely rare, of which I do not recollect any mention among medical authors. The seat of it, and sense of strangling and anxiety with which it is attended, may make it not... Read More...

IMAGE Nuove diagnosi senza nuovi trattamenti

Mercoledì, 14 Maggio 2014
a cura di: Marco Bobbio - Direttore U.O.C. f.r. Ospedale Santa Croce, Cuneo
Nuove diagnosi senza nuovi trattamenti The improvement of our investigative and diagnostic capability allows us to recognize early stage or mostly stable diseases in asymptomatic individuals and to treat those patients based on research conducted on more severe and acute conditions. Our main concern is avoiding not to treat a patient because of a missed diagnosis, so that we can avoid regrets and... Read More...